Ecopan per la sicurezza

Grazie ad una approfondita conoscenza delle problematiche aziendali in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro maturata in oltre vent’anni di attività, ECOPAN offre il proprio know how per la realizzazione del Documento di Valutazione dei Rischi (DVR), l’organizzazione del Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP), e per la stesura dei Piani e Misure di emergenza. Rivolgiti a noi per realizzazione DVR e nomina RSPP Taranto
I nostri servizi prevedono sia la possibilità di nomina di un nostro collaboratore quale Responsabile esterno del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) in possesso dei requisiti essenziali previsti dal D.Lgs 81/08,  sia fornire assistenza e formazione agli addetti e al responsabile nominati all’interno dell’unità produttiva.

Assistenza e organizzazione del Servizio di Prevenzione e Protezione (SPP)

Il Servizio di Prevenzione e Protezione dai rischi è definito dal D.Lgs. 81/08 come l’insieme delle persone, dei sistemi e dei mezzi finalizzati all’attività di prevenzione e protezione dai rischi professionali nei luoghi di lavoro.Il datore di lavoro ha l’obbligo di organizzare il Servizio direttamente, nei soli casi stabiliti dalla legge, o indirettamente ricorrendo a risorse interne o esterne all’azienda da lui stesso designate.Tutte le persone che svolgono il Servizio di Prevenzione e Protezione devono soddisfare i nuovi requisiti professionali previsti dall’art. 32 del D.Lgs. 81/08 sia per ricoprire il ruolo di “addetto” che per la nomina di “responsabile” del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP).

ECOPAN organizza direttamente  il Servizio SPP ed assiste il datore di lavoro, assumendo anche l’incarico di RSPP e dando assistenza e formazione agli addetti e al responsabile nominati all’ interno dell’unità produttiva

Servizio di prevenzione incendi e organizzazione delle prove antincendio

Il D.Lgs. 81/08 chiede al datore di lavoro di adottare misure intese ad evitare l’insorgenza di un incendio e a limitarne le conseguenze.

A tal fine la prevenzione incendi deve essere adeguata alla natura dell’attività, alle dimensioni dell’azienda ovvero dell’unità produttiva, e al numero delle persone presenti.

Il Decreto Ministeriale 64/98 ha stabilito i criteri per la valutazione del rischio di incendio nei luoghi di lavoro ed indicato le misure di prevenzione e di protezione antincendio da adottare, al fine di ridurre l’insorgenza di un incendio e di limitarne le conseguenze qualora esso si verifichi.

ECOPAN, grazie a specifiche competenze in questo settore, effettua la valutazione del rischio di incendio degli ambienti di lavoro ed organizza il Servizio di prevenzione antincendio.

Stesura dei piani di emergenza particolareggiati

L’art. 5 del D.M. 10 maggio 1998 impone ai datori di lavoro l’obbligo di adottare le necessarie misure organizzative e gestionali da attuare in caso di incendio.

Tali misure devono essere riportate in un “piano d’emergenza” che deve contenere in dettaglio:

  • Le azioni che devono essere messe in atto in caso di emergenza;
  • Le procedure di evacuazione che devono essere seguite sia dai lavoratori che dai terzi eventualmente presenti;
  • Le disposizioni per la chiamata dei Vigili del Fuoco e per fornire loro le necessarie informazioni;
  • Le misure specifiche per l’assistenza alle persone disabili.
  • L’obiettivo di tali disposizioni è principalmente quello di garantire a tutte le persone presenti nelle aree di lavoro, il raggiungimento di zone sicure al verificarsi di situazioni di grave pericolo.

Piani di sicurezza

  • PSC

 

  • POS